Sarajevo

CARTOLINE DALL'ITALIA ALLA BOSNIA
Una mostra di disegnatori a fumetti italiani e bosniaci

Inaugurazione 12 settembre 2008
ore 18.00 - Art Gallery of Bosnia and Herzegovina

Presentazione opera di Blu in città sabato 13/09

Esposizione Art Gallery of Bosnia and Herzegovina

Workshop  - Accademia di Belle Arti di Sarajevo

Tenuto da Gianluca Costantini ed Elettra Stamboulis

Workshop Esercizio 01

Workshop Esercizio 02

Stripattack - Esposizione

Meeting Point/Trasa, otvaranje izlozbe Inventure / Sarajevo

Continua il viaggio del Festival Adriatico Mediterraneo, che si trasferisce nella capitale bosniaca con un’intensa programmazione musicale e artistica, tra cui il progetto “Cartoline”, curato da Associazione Mirada.

Dal 12 al 14 settembre saranno esposte le tavole originali di autori italiani e bosniaci presso la prestigiosa Galleria Nazionale d’Arte. Oltre agli italiani (Squaz, Costantini, Baronciani, Vanna Vinci, Paper Resistance, Marino Neri, Blu), saranno esposti per la prima volta insieme sei disegnatori bosniaci della nuova generazione.

Stili diversi, ma la stessa passione per le storie disegnate: malgrado la Bosnia sconti una cronica difficoltà alla pubblicazione, dovuta al numero esiguo di abitanti e quindi di pubblico, esiste comunque un nutrito gruppo di giovani disegnatori che si misurano con questo medium. Questa prima selezione è pubblicata per la prima volta in lingua straniera, nel catalogo abbinato al progetto cartoline. Gli autori in mostra saranno Boris Stapic, Esmir Prlja, Filip Andronik, Hajra Helac, Majo Pavlovic e Sasa Peric.

Il catalogo costituisce sicuramente il risultato più prezioso di questo progetto espositivo nomade (Ancona – Sarajevo – Belgrado), perché presenta 18 autori dei tre Paesi coinvolti, tradotti nelle altre lingue.

Nella giornata di sabato, oltre al workshop presso l’Accademia di Belle Arti,  sarà presentata al pubblico l’opera di pubblica dell’artista Blu, presente anche tra i disegnatori con una storia disegnata per inguineMAH!gazine. Blu è uno dei nomi di punta della cosiddetta Street Art. Oltre ad essere presente nella omonima mostra del PAC di Milano del 2007, ha realizzato interventi in moltissime città italiane (Centri Sociali, spazi aggregativi, muri…) ed anche sul muro israeliano che divide i Territori Palestinesi. Nell’aprile 2008 ha rinnovato l’esterno della Tate Modern a Londra.

Blu sarà presente per lasciare tracce anche all’appuntamento successivo di Cartoline a Belgrado, dal 15 al 25 ottobre.

La realizzazione della mostra si inserisce a pieno titolo nelle azioni realizzate dalla Regione Marche e dalla Provincia di Ancona nei Paesi dell’Ex Jugoslavia. Valorizzare e promuovere la conoscenza e la diffusione della cultura visiva contemporanea di questi paesi non può che rinforzare i legami tra il territorio e le terre oltre Adriatico.


“Cartoline dall’Italia e dalla Bosnia”

Un progetto per il Festival Adriatico Mediterraneo di Associazione Mirada

Sarajevo, Art Gallery of Bosnia Herzegovina 12 settembre – 14 settembre 2008

13 settembre 12 – 17 Workshop per disegnatori (Accademia di Belle Arti – Sarajevo) condotto da Gianluca Costantini

13 settembre ore 18 presentazione opera pubblica Blu

Comunicato Cartoline dall'Italia alla Bosnia
Scarica il comunicato stampa
cartolinecom2.doc
Documento Microsoft Word 68.5 KB