SASA MIHAJLOVIC


Saša Mihajlović - Nato a Pozarevac, città a sud di Belgrado, insieme a Wostok e Aleksandar Zograf rappresenta un autore di punta della scena alternativa del fumetto serbo. Nel 1993 presenta alcune strisce su “Patagonja”, l'antologia di fumetto underground creata da Wostok. Nel 1996 compare fra gli autori di “Lavrint” - insieme a “Striper” “Grafička zavera” una delle più importanti riviste di fumetto degli anni novanta in Serbia – accanto a Wostok stesso, Zograf, Grabowski, Redžić e Bursać. Dal 2000 entra a far parte della “cucina” di Zograf, la Kuhinja, il workshop che si svolge a casa di Zograf stesso e che dal 1999 diventa anche un'antologia in cui i suoi “studenti” presentano i propri fumetti. I suoi lavori sono stati pubblicati su riviste e antologie di fumetto sia in Serbia che all'estero. Sulla scena internazionale i suoi lavori sono comparsi in varie rassegne, festival e antologie, fra le quali la più importante la francese Comix 2000, pubblicata da una delle più prestigiose case editrici francesi di fumetto alternativo, “L'Association”. Autore di svariate copertine per cd musicali, ha illustrato anche vari libri per bambini. Del 2008 la collaborazione con Wostok per l'album Popošak and Cveće (Poposak i Cvece) con Grabowski, Lola, Dunja Janković e Lazar Bodroža. Nel suo disegno si ritrovano diversi immaginari e suggestioni formali, spesso vicini a un linguaggio pop - fatto anche di “pupazzetti” e “robottini” - costretto a raccontare storie per nulla facili e superficiali.